Archivio mensile:settembre 2014

IL VALORE DEL SILENZIO

 

IL VALORE DEL SILENZIO
……….Parlare, tacere……….
 
Parlare a tempo opportuno è tatto.
Parlare con un nemico è ardimento.
Parlare davanti ad un’ingiustizia è coraggio.
Parlare per rettificare è un dovere.

Tacere le miserie umane è carità.
Tacere a tempo è prudenza.
Tacere di sé è umiltà.
Tacere parole inutili è virtù.

Parlare per difendere è compassione.
Parlare davanti ad un dolore è consolare.
Parlare per aiutare gli altri è carità.
Parlare con sincerità è rettitudine.

Tacere quando accusano è eroismo.
Tacere quando insultano è amore.
Tacere le proprie pene è sacrificio.
Tacere nel dolore è penitenza.

Parlare di se stessi è vanità.
Parlare per lodare gli altri è magnanimità.
Parlare per diffondere pettegolezzi è stupidità.
Parlare per dissipare falsità è spirito di saggezza.

Tacere quando feriscono è santità.
Tacere per difendere è nobiltà.
Tacere i difetti altrui è benevolenza.
Tacere dovendo parlare è codardia.

Parlare di difetti è far del male.
Parlare dovendo tacere è stupidità.
Parlare per parlare è stoltezza.

Sappi tacere a tempo debito!
 

Colui che parla molto, erra molto.

Tacere a tempo debito è proprio dei saggi.

(Dal web)
Annunci

Messaggio 25 settembre 2014

Cari figli! Anche oggi vi invito perché anche voi siate come le stelle che con il loro splendore danno la luce e la bellezza agli altri affinché gioiscano. Figlioli, siate anche voi splendore, bellezza, gioia e pace e soprattutto preghiera per tutti coloro che sono lontani dal mio amore e dall’amore di mio Figlio Gesù. Figlioli, testimoniate la vostra fede e preghiera nella gioia, nella gioia della fede che è nei vostri cuori e pregate per la pace che è dono prezioso di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

Messaggio del 2 settembre 2014 a Mirjana 

Cari figli, io vostra madre vengo di nuovo in mezzo a voi dall’Amore che non ha fine, dall’incommensurabile amore dell’incommensurabile Padre Celeste.

Mentre guardo nei vostri cuori vedo che molti di voi mi accolgono come madre e con cuore puro e sincero desiderano essere miei apostoli, ma io sono la madre anche di voi che non mi accogliete e nella durezza del vostro cuore non desiderate conoscere l’amore di mio Figlio.

Non sapete quanto soffre il mio cuore e quanto prego mio Figlio per voi.
Lo prego affinché guarisca le vostre anime perché Lui può farlo. Io prego affinché vi illumini col miracolo dello Spirito Santo per smettere di continuare sempre ad offenderLo, bestemmiarLo e ferirLo.

Con tutto il cuore prego affinché comprendiate che solo mio Figlio è la salvezza e la luce del mondo. Voi, figli miei, apostoli miei cari, portate sempre mio Figlio nel vostro cuore e nei vostri pensieri e così porterete amore.

Tutti coloro che non lo conoscono, lo riconosceranno attraverso il vostro amore. Io sarò sempre accanto a voi. In modo particolare, sarò accanto ai vostri pastori, perché mio Figlio li ha chiamati a guidarvi sulla via verso l’eternità.

Vi ringrazio, apostoli miei per i vostri sacrifici e per il vostro amore.”